Cerca

Collezione "LAPIS"

Aggiornamento: ott 20

Sabato 2 ottobre 2021 è stata svelata la prima collezione del brand “Simone Pedretti”. L’evento di presentazione si è svolto presso l’Atelier dell’artista Matteo Cavaioni, sito nel meraviglioso contesto della Valpolicella e con la presenza di una selezionata platea di invitati, sorseggiando un ottimo bicchiere di “Bisol”.

Stiamo parlando di “LAPIS” (dal latino “pietra”): una serie di oggetti unici ed irripetibili nel loro genere, capaci di lasciare tutti gli invitati senza parole.

Disegnata dall’architetto e designer Luca Sartori, co-fondatore dello studio italiano SUPERLUNA, la collezione si ispira ai luoghi della memoria, agli oggetti ed alle tradizioni della vita trentina.

Questa serie di prodotti è stata creata attraverso l’utilizzo e l’enfatizzazione di una delle pietre più rare e sconosciute al mondo: il legno pietrificato. Risalente a più di 30 milioni di anni fa, questo legno è stato sottoposto ad alcune circostanze estremamente rare e speciali che lo hanno trasformato in pietra.

L’azienda, dopo lunghe e minuziose ricerche, è riuscita a trovare questo materiale solo nelle foreste tropicali indonesiane e, vista l’unicità e la complessità di quest'ultimo, il percorso di progettazione, prototipazione e realizzazione è durato quasi 2 anni.

L’originalità dell’idea di Luca Sartori è stata quella di dare una “nuova vita” agli oggetti che si trovano nella tradizione Trentina, rivisitandoli in chiave contemporanea e cercando di valorizzare al massimo il legno pietrificato, grazie anche alla maestria di alcuni tra migliori artigiani Italiani con cui l’azienda collabora.

Tra gli oggetti presentati troviamo i “CIOCÁT”, dal dialetto trentino “ciocchi di legno”, un fantastico set di 3 tavolini di cui un coffe-table, un comodino ed uno sgabello; la “TRIGA”, dal dialetto trentino “trigar”, una panchina per riposare, ideologicamente composta da due tronchetti in metallo ed un asse in legno pietrificato e, per concludere, la libreria “SFÓIA”, la cui struttura rimanda alle sfoglie interne al tronco e quindi alla prima parte subito dopo la corteccia, più comunemente chiamata “libro”.

L’unione tra la passione e l’impegno hanno dato vita a quella che è la prima collezione di un giovane brand italiano di valore, che ha saputo stravolgere l’idea di creazione attraverso dettagli e sfumature sempre differenti.

Ringraziamo tutti coloro che sono stati presenti all'evento di presentazione della collezione e ci auguriamo, anzi siamo certi, di vederci anche in futuro.



Post recenti

Mostra tutti